Via Terre Bianche 1, 18100 IMPERIA • Tel: 0183.61119 - Fax: 0183.61243
email: imps010009@istruzione.it • pec: imps010009@pec.istruzione.it
Erasmus+ Zagabria - Il reportage

Il Liceo Vieusseux ha partecipato al primo incontro del progetto di scambio culturale "Erasmus+ Connecting through heritage",  passando la settimana dal 20 al 26 ottobre a Zagabria (Croazia), ospiti dell'istituto Gimnazija Tituša Brezovačkog assieme ad altre scuole europee: Profesionalna Tehnicheska Gimnaziya "N.Y. Vaptsarov“, Vratsa (Bulgaria), Agrupamento de Escolas de Vilela, Paredes (Portogallo) e Escuela de Arte y Superior de Diseño de Burgos (Spagna).

Il progetto, finanziato dalla Comunità Europea, ha per scopo la conoscenza reciproca attraverso l'esperienza diretta dell'eredità culturale dei vari Paesi partners. Durante la settimana, grazie alle attività svolte con i ragazzi croati, abbiamo infatti potuto conoscere i punti più suggestivi di Zagabria e i fatti salienti della sua storia, sentire cantare la Madama Butterfly di Puccini in uno dei teatri più belli d'Europa, ma anche assaporare piatti tipici croati preparati nel cortile della scuola, imparare a ballare le danze tradizionali e visitare la città dalmata di Zara o una autentica chicca come il museo dedicato allo scienziato Nikola Tesla a Smiljan, il suo piccolo paesino natale. I ragazzi e i docenti accompagnatori hanno usato l'inglese come lingua comune, ma non sono mancate improvvisazioni nelle altre lingue europee, cosa che ha dato modo di constatare le già note affinità fra le lingue neolatine (italiano, spagnolo e portoghese),  ma anche di scoprire più esotiche somiglianze fra il bulgaro e il croato.

Dice Jasmina Gjergji, della 4AS: 

Viaggiare e conoscere persone nuove è sempre bello: scoprire gli elementi comuni che, nonostante le culture diverse, ci uniscono anche a distanza di migliaia di kilometri è strano, ma allo stesso tempo ci fa sentire a casa; le diversità tra i modi di pensare, di vivere e comportarsi aprono nuovi orizzonti e portano a volerne cercare di nuovi.
In una sola settima abbiamo instaurato amicizie oltre confine, che tra camminate, fotografie, balli, risate e qualche pronuncia sbagliata ci hanno accompagnato in queste giornate soleggiate, di un sole nuovo e colorato.
 
Il Liceo Vieusseux ringrazia i partners croati per la calorosa accoglienza. 
 
Il prossimo incontro del progetto è previsto a Burgos (Spagna) nel marzo 2020, seguiranno poi la Bulgaria (ottobre 2020) e il Portogallo (marzo 2021). Infine, i partecipanti si ritroveranno tutti a Imperia, ospiti del Liceo Vieusseux, a maggio 2021.
 
Qui sotto i link youtube ai video delle 5 giornate:
 
Pubblicata il 26 ottobre 2019

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.