Via Terre Bianche 1, 18100 IMPERIA • Tel: 0183.61119 - Fax: 0183.61243
email: imps010009@istruzione.it • pec: imps010009@pec.istruzione.it
DISPOSIZIONI IN SEGUITO A DIFFUSIONE CORONAVIRUS

AGGIORNAMENTO DEL 22/3/20

A RETTIFICA DELLA COMUNICAZIONE N. 122, SI INFORMA CHE, A PARTIRE DAL 23/03/20 E FINO A NUOVE DISPOSIZIONI, GLI UFFICI DI SEGRETERIA DEL LICEO VIEUSSEUX SARANNO APERTI SOLO NEI GIORNI DI MARTEDI E GIOVEDI, DALLE ORE 9 ALLE ORE 12.

PER RICHIESTE E COMUNICAZIONI, L'UTENZA E' INVITATA AD UTILIZZARE LA POSTA ELETTRONICA DELLA SCUOLA: IMPS010009@ISTRUZIONE.IT

 

SI RACCOMANDA DI RECARSI PERSONALMENTE A SCUOLA SOLO IN CASO DI INDIFFERIBILI NECESSITA'.

 

 

Informiamo gli alunni e le famiglie della comunicazione apparsa ieri sera sul sito del Ministero della Pubblica Istruzione: 

Il Consiglio dei Ministri, nella serata di sabato 22 febbraio, ha definito apposite misure per evitare la diffusione del Covid - 19 e ulteriori misure di contenimento. Fra le decisioni adottate, anche quelle relative alla sospensione delle uscite didattiche e dei viaggi di istruzione delle scuole, in Italia e all'estero.

Il Ministero dell'Istruzione informa che, in attesa dell’adozione formale dell’ordinanza prevista dal decreto approvato in Consiglio dei Ministri, per motivi precauzionali, i viaggi di istruzione vanno comunque sospesi a partire già da oggi domenica 23 febbraio 2020. Si ringraziano le scuole e i dirigenti scolastici per la collaborazione.

QUI IL LINK AL SITO MIUR

 

PUBBLICATO IL 23/02/20

 

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 19.25 DEL 23/02/20: 

A SEGUITO DI EMANAZIONE DI ORDINANZA DELLA GIUNTA REGIONALE LIGURE, SI COMUNICA CHE

  1. A partire dalle ore 00.00 di lunedì 24 febbraio 2020 e fino alle ore 24.00 del 1 marzo 2020 su tutto il territorio regionale è disposta:
    1. La sospensione di tutte le manifestazioni pubbliche, di qualsiasi natura;
    2. la sospensione della partecipazione alle attività ludiche e sportive;
    3. la sospensione dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, nonché́ della frequenza delle attività̀ scolastiche, universitarie e di alta formazione professionale e dei percorsi di istruzione e formazione professionale, salvo le attività̀ formative svolte a distanza e  quelle relative alle professioni sanitarie ivi compresi i tirocini;
    4.  sospensione di ogni viaggio d’istruzione, sia sul territorio nazionale sia estero;
    5. la sospensione dell’apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura e delle biblioteche;
    6. la sospensione dei concorsi pubblici fatte salve quelli relativi alle professioni sanitarie

 

 AGGIORNAMENTO DELLE ORE 16.00 DEL 24/02/20: 

Per quanto riguarda la gestione economica e amministrativa dei viaggi di istruzione sospesi, restiamo in attesa di indicazioni da parte del MIUR, a cui il Sindacato dei Presidi ha posto la questione. Le famiglie saranno prontamente informate appena possibile.

 

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 11.00 DEL 26/02/20: 

Per Decreto del Consiglio dei Ministri, i viaggi di istruzione sono sospesi fino al 15 marzo.

Il Liceo Vieusseux si attiverà al fine di tutelare il diritto delle famiglie al rimborso per i viaggi di istruzione non effettuati.

 

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 16.00 DEL 26/02/20: 

Pubblichiamo in allegato la direttiva n.1/2020 emanata dal Ministero per la Pubblica Amministrazione, contenente le linee guida che le pubbliche amministrazioni sono tenute a seguire. Riportiamo uno stralcio della direttiva, contente link a siti informativi, ed informazioni utili: 

Ministero della Salute: http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus  

Istituto Superiore di Sanità: https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/ 

 1. Lavarsi spesso le mani.

2. Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute.

3. Non toccare occhi, naso e bocca con le mani. Coprire bocca e naso se si staruntisce o se si tossisce.

5. Non prendere farmaci antivirali antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico.

6. Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol.

7. Usare la mascherina solo se si sospetta di essere malato o se si assistono persone malate.

8. I prodotti MADE IN CHINA e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi.

9. Contattare il numero verde 1500 se si ha febbre o tosse e si è tornati dalla Cina da meno di 14 giorni.

10. Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus

Le amministrazioni sensibilizzano i dipendenti che dovessero presentare sintomi, anche lievi, che possono essere indicativi di eventuale infezione, quali febbre, tosse, difficoltà respiratoria, stanchezza, dolori muscolari, ad evitare di accedere direttamente alle strutture di Pronto Soccorso del SSN rivolgendosi, invece, telefonicamente al proprio medico curante o al numero nazionale di emergenza 112 o al numero verde 1500 del Ministero della Salute.

 

AGGIORNAMENTO DEL 27/02/20

Si comunica che, in base alle disposizioni del DPCM del 25 febbraio 2020, art. 1 lettera c
“la riammissione nelle scuole di ogni ordine e grado per assenze dovute a malattia di durata superiore a cinque giorni avviene fino alla data del 15 marzo 2020, dietro presentazione di certificato medico, anche in deroga alle disposizioni vigenti”.

Pertanto, gli alunni già assenti prima della sospensione delle attività didattiche e assenti anche alla ripresa delle stesse dovranno esibire il certificato medico per essere riammessi alla frequenza delle lezioni.

Inoltre, nella conferenza stampa tenuta oggi dal Governatore Toti, è stato detto che una decisione in merito all'eventuale prolungamento della sospensione delle attività didattiche sarà possibile non prima di domenica 1 marzo.

 AGGIORNAMENTO DEL 28/02/20

ASSENZE SCOLASTICHE: NESSUN CERTIFICATO SE, NELLA SETTIMANA TRA IL 17 E IL 21 FEBBRAIO 2020, LE ASSENZE ERANO GIÀ STATE COMUNICATE ALLA SCUOLA PER MOTIVI DIVERSI DA MALATTIA

L’assenza per malattia va considerata limitatamente ai giorni di frequenza scolastica, ovvero, da lunedì a venerdì, escludendo dal conteggio sabato e festivi, se nella stessa settimana.

Il certificato medico NON è necessario se l’assenza è riferibile al solo periodo di chiusura della scuola prevista da ordinanza, anche per periodi superiori a 5 giorni.

Nel caso in cui, precedentemente alla chiusura della scuola per ordinanza, l’alunno fosse già stato assente, il certificato medico è obbligatorio solo se la famiglia non aveva già comunicato l’assenza per motivi differenti da malattia (ad esempio, settimana bianca, vaccinazione, motivi familiari, visite programmate ecc.).

Per le assenze per le quali NON è previsto il certificato medico, le famiglie sono tenute a produrre in forma scritta un’autocertificazione che riporti di “Non aver soggiornato in zone endemiche e non aver avuto contatti con casi sospetti o confermati”

 

AGGIORNAMENTO DEL 1 MARZO 2020

ALLO STATO DELLE DISPOSIZIONI DELLE AUTORITA' COMPETENTI, LE LEZIONI RIPRENDERANNO REGOLARMENTE LUNEDI' 2 MARZO. 

RESTIAMO COMUNQUE IN ATTESA DELLA FORMALIZZAZIONE DEL PROVVEDIMENTO TRAMITE EMANAZIONE DEL DECRETO DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

 ULTERIORE AGGIORNAMENTO DEL 1 MARZO 2020 ORE 18

Le scuole in tutta la Liguria riapriranno solo da mercoledì 4 MARZO per lasciare il tempo agli Istituti di dotarsi di tutti gli strumenti di prevenzione previsti dalle norme.

ULTERIORE AGGIORNAMENTO DEL 1 MARZO 2020 ORE 21

Si pubblica in allegato l'Ordinanza Regionale 2/2020, che prevede la sospensione delle attività didattiche fino al 3 marzo (con rientro il 4), e che CANCELLA LA NECESSITA' DEL CERTIFICATO MEDICO PER ASSENZE DOVUTE A MALATTIE NON INFETTIVE

 

AGGIORNAMENTO DEL 4 MARZO 2020:

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte insieme al ministro dell'Istruzione, Lucia Azzolina, ha confermato in conferenza stampa la chiusura delle scuole e delle Università in tutta Italia da domani e fino al 15 marzo. Il provvedimento sarà ratificato con decreto del Consiglio dei Ministri.

 

AGGIORNAMENTO DEL 10 MARZO 2020

A seguito dell'emanazione di nuovo Decreto Presidenza del Consiglio dei Ministri, si comunica il prolungamento delle sospensioni delle lezioni fino al 3 APRILE 2020. In allegato, pdf con la sintesi delle disposizioni del nuovo decreto.

 

 

CONSIDERATA LA PARTICOLARITA' DELLA SITUAZIONE, LA PRESENTE PAGINA SARA' SOGGETTA AD ULTERIORI AGGIORNAMENTI.

 

Pubblicata il 23 febbraio 2020

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.